Capannori incontra autori, il 5 aprile arriva l’ex iena Shi Yang Shi

Attore, ex – iena per Italia1, interprete per importanti realtà italiane e, ora, anche scrittore. Lui è Shi Yang Shi ed è il terzo ospite di ‘Capannori Incontra Autori’, la rassegna promossa dal Comune di Capannori e organizzata dalla nostra Associazione L’Ordinario. Venerdì 5 aprile alle 21.00 ad Artemisia, Capannori, Shi presenta il suo primo libro, edito da Mondadori, ‘Cuore di Seta – la mia storia italiana’, dove racconta il difficile arrivo in Italia nel 1990 e il grosso problema dell’integrazione. Nel raccontare i tentativi fatti per raggiungere un equilibrio faticoso quanto delicato, Yang trasporta il lettore nel suo mondo multicolore di giovane cinese cresciuto in Italia regalando una storia che sa essere amara, ma anche divertente e piena di speranza. A fine serata, come sempre, lo scrittore sarà a disposizione del pubblico per le firma-copie.

Nato nel nord della Cina, dove gli abitanti sono tipicamente alti e robusti, al contrario del più classico stereotipo cinese, Shi si trasferisce in Italia con la madre a undici anni. Stabilitosi a Milano, dopo vari lavoretti come lavapiatti e venditore, comincia ad imparare bene la lingua italiana fino a diventare presto un eccellente interprete, professione che lo porterà a lavorare per i successivi venti anni con le più importanti cariche cinesi ed italiane, tra istituzioni, artisti, imprenditori, ambasciatori di importanza internazionale e con società come la Pirelli, il Milan AC, il Comune di Milano, Fidenza Village e ogni anno alla Mostra del Cinema di Venezia. Ma il suo percorso non si ferma qui. Shi si laurea alla Bocconi di Milano in “Economia e Management per Arte, Cultura e Comunicazione” e si forma come attore alla Scuola del Teatro Arsenale e alla Scuola d’Arte drammatica Paolo Grassi di Milano. Approda così al cinema nel 2005 con “La stella che non c’è” di Gianni Amelio, al fianco di Sergio Castellitto, un lungometraggio ambientato tra Italia e Cina. L’anno successivo collabora con Giuseppe Tornatore come assistente alla regia e attore per il cortometraggio “Foto di gruppo” parte di un documentario collettivo sulle olimpiadi in occasione dei giochi di Pechino 2008. Torna sul set nella commedia “Questa notte è ancora nostra” di Paolo Genovese e Luca Miniero. Shi Yang Shi, tra impegni teatrali e cinematografici, veste anche per due anni il completo nero da Iena, nel programma in onda su Italia1 Le Iene dove si finge un giornalista di una televisione cinese che, con la scusa di raccogliere dai politici italiani delle dichiarazioni in grado di far comprendere meglio la politica del nostro paese in estremo oriente, si diverte mettendoli in difficoltà in un modo davvero anomalo e irriverente. Finita l’esperienza continua a dividersi tra teatro e cinema e lavora anche per Silvio Soldini, ne Il comandante e la cicogna al fianco di Valerio Mastrandrea, in Eva dopo Eva, esordio alla regia di Sophie Chiarello con Angela Finocchiaro, in Nemiche per la pelle con Gerini e Buy per la regia di Luca Lucini e nel 2017 nella commedia noire Brutti e Cattivi con Santamaria e D’Amore in concorso nella sezione Nuovi Orizzonti della 74° Mostra del Cinema di Venezia. Sempre nel 2017 partecipa alla nuova stagione della sit-com cult Camera Cafè.

Per informazioni:

Per rimanere informati in tempo reale su Capannori Incontra Autori:

lascia un commento